Come funziona un vaccino?

3 min


0

Risposta breve: Un vaccino può produrre anticorpi che combatteranno gli agenti infettivi che causano la malattia, anche prima che siano effettivamente infettati. Se l’infezione, il corpo sarà in grado di reagire più rapidamente e uccidere gli agenti infettivi prima di raggiungere tutto il corpo.

“Come funzionano i vaccini” – credito canale Youtube“TED-ed”

“Vaccine”, una parola che sta causando un sacco di ancoraggio in questo momento, nel bel mezzo di una pandemia globale. Fare bene, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), la vaccinazione aiuterebbeprevenire tra i 2 e i 3 milioni di decessi ogni anno in tutto il mondo. Questa figura dà il vortice e può rendere i denti scattoni mentre fino ad oggi, nessun vaccino è stato trovato per fermare la progressione di Covid 19 che è ancora brutalmente dilagante in diversi paesi del mondo …

Il sistema immunitario sa difendersi…

Componenti chiave del sistema immunitario – reverehealth.com di credito

Ma allora come funziona un vaccino? Per capire come funziona la vaccinazione, dobbiamo concentrarci 2 secondi sul nostro sistema immunitario, la principale salvaguardia della nostra salute. All’interno di questo sistema di difesa sono globuli bianchi, cellule prodotte dal midollo osseo. Tra questi ci sono linfociti B che producono anticorpi specifici (proteina complessa) per rilevare e neutralizzare i microbi che causano il disturbo nel nostro corpo. Ciò che è incredibile del sistema immunitario è che sa riconoscere un microbo se è già passato attraverso il nostro corpo e può, infatti, reagire più rapidamente per eliminarlo in una futura intrusione. Questo è chiamato immunità “acquisita” o “adattabile”.

Al centro degli organi: Immunità adattiva – Credito canale youtube“INSERM”

… ma difende troppo tardi

Il problema è che il tempo di reazione del sistema immunitario per eliminare gli agenti patogeni nel corpo è troppo lungo (pochi giorni) e non impedisce l’installazione di una malattia nel corpo che può essere fatale.

È qui che il vaccino contiene i batteri, i virus o le tossine responsabili della malattia, con l’unica differenza che vengono uccisi o disattivati. Può accadere che solo una parte del microbo sia inclusa nel vaccino. La vaccinazione addestrerà quindi il nostro sistema immunitario a difendersi da questi stessi batteri, virus o tossine, senza causare malattie al nostro corpo.

Un vaccino viene iniettato nel corpo (a sinistra). Il vaccino stimola il sistema immunitario a produrre anticorpi (al centro). Il sistema immunitario impara a riconoscere il microrganismo per difenderlo più rapidamente in caso di nuovi attacchi (a destra).

Come per l’apprendimento a scuola, abbiamo bisogno di “richiamare punture” per mantenere i nostri guadagni. È lo stesso con la vaccinazione. La vaccinazione ricorda ogni 5 o 10 anni dopo una prima iniezione permetterà all’organismo di mantenere i suoi guadagni di difesa ed evitare il contagio con altre persone non vaccinate.

2 tipi di vaccini

Infatti, ci sono due tipi di vaccini che prendono di mira diverse malattie. La modalità di somministrazione è anche diversa a seconda del patogeno mirato: intramuscolare, sottocutaneo, intradermico, orale o addirittura intranasale. La stragrande maggioranza dei vaccini viene somministrata per via intramuscolare a livello deltoide.

Vaccini vivi attenuati

Esempio di vaccino live attenuato: Febbre Gialla – ultimatekilimanjaro.com di credito

Come suggerisce il nome, questo tipo di vaccino contiene un agente infettivo vivo la cui virulenza è stata indebolita da una serie di trattamenti. Veloci e durevoli, causano protezione immunitaria vicino all’infezione naturale. Può creare malattie benigne, ma non innesca malattie infettive vaccino.

Esempi di malattie coinvolte: MMR (morbillo, parotite, rosolia), febbre gialla, varicella, BCG…

Come precauzione teorica, questi vaccini sono indicati in contrasto nelle donne in gravidanza e negli individui immunosoppressi.

Vaccini “inattivati”

Esempio di vaccino “inattivato”: vaccino tetano – trustmyscience.com di credito

A differenza dei vaccini vivi attenuati, i vaccini inattivati contengono agenti infettivi uccisi da processi fisici e chimici. Sono completamente innocui, ma innescano una reazione di difesa del sistema immunitario. Diverse iniezioni sono di solito necessari (prima iniezione e iniezioni di richiamo) per causare sufficiente immunizzazione.

Esempi di malattie coinvolte: poliomielite, tetano, diftheria, pertosse, influenza, epatite A/B…

Additivo nei vaccini

Uso di sali di alluminio nei vaccini, molto criticato dagli anti-vaccini – credito thesciencepost.com

L’agente infettivo non è solo nel prodotto vaccino, additivi sono presenti per migliorare la sua affidabilità. Ad esempio, conservanti e antibiotici prevengono la contaminazione e mantengono la qualità dei vaccini in tutta la catena di produzione fino a quando non viene somministrato. Altri adiuvanti possono essere presenti in alcuni vaccini per aumentare la risposta immunitaria a batteri, virus o tossine presenti nel vaccino.

La paura degli effetti negativi di questi adiuvanti o sostanze alimenta il discorso degli scettici anti-vaccinazione. A capo del ponte l’uso di sali di alluminio nei vaccini che offrono una migliore risposta immunitaria rimane molto criticato dagli anti-vaccini ma non che… Torneremo a questo in un futuro articolo.

Fonti:


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!

0

Quale è la tua reazione?

J'adore J'adore
0
J'adore
Je déteste Je déteste
0
Je déteste
C'est marrant C'est marrant
0
C'est marrant
Ca m'énerve Ca m'énerve
0
Ca m'énerve
C'est triste C'est triste
0
C'est triste
#Geeky #Geeky
0
#Geeky
#Fakenews #Fakenews
0
#Fakenews
Ca fait peur Ca fait peur
0
Ca fait peur
J'ai appris quelque chose J'ai appris quelque chose
0
J'ai appris quelque chose
Rien compris Rien compris
0
Rien compris
gino

Je m’appelle Gino, jeune trentenaire et vieux blogueur ! Touche à tout du web, consultant SEO mais surtout passionné de Culture avec un grand "C" : tout ce qui m'entoure ne doit pas être ignoré, je suis un vrai boulimique culturel. S'il fallait me décrire en 2 mots et demi, je dirais "passeur de savoir"...en toute modestie ! Merci de me suivre sur le chemin de la connaissance, vous verrez, c'est un puits sans fond :)

0 Commenti

Your email address will not be published.