Qual è la differenza tra un cavallo e un pony?

6 min


2
2 punti
Crédit kingstonridingcentre.com

In sintesi:

PONYCAVALLO
Più robustoMeno robusto
Meno duraturoPiù duraturo
Meno agilePiù agile
Dimensioni: meno di 1,42 m di altezzaDimensioni: oltre 1,42 m di altezza
Vive più a lungo (30 anni)Vive meno (20 anni)
StockierMeno cicciottelli
Capelli spessiCapelli fini
Criniera ubriacaCriniera liscia
Può tirare 2 volte il suo pesoPuò trainare metà del suo peso
Un temperamento più docileTemperamento più brillante
Credito canale youtube “Oggi, ho scoperto“.

Quando la maggior parte di noi sente la parola “pony”, pensa a un piccolo cavallo. Non è raro pensare a un pony come a un semplice cavallo giovane che non ha ancora raggiunto la maturità. Pony e cavalli non sono due stadi di sviluppo dello stesso animale. Anche se ci sono chiare differenze tra un cavallo e un pony, è facile capire perché la gente pensa che un cavallo sia solo un pony adulto. Entrambi fanno parte della stessa specie Equus ferus, ma in realtà provengono dallo stesso ramo dell’albero genealogico. Tuttavia, cavalli e pony sono molto diversi, come vedremo in questo articolo.

Non è solo la dimensione che conta…

L’uomo comune pensa che la differenza principale tra un cavallo e un pony sia la dimensione, il che è vero… in parte. La dimensione può essere a volte una caratteristica fisica distintiva, ma non sempre è così. Non possiamo usare questo semplice criterio di differenziazione per determinare se un cavallo o un pony è un cavallo o un pony. D’altra parte, c’è una regola comune che ci permette di decidere oziosamente l’identità di un equino.

L’altezza viene valutata tra il terreno e il garrese (l’area del corpo dove il collo e la schiena si incontrano) del cavallo o del pony con un’unità di misura in “mano”. Una “mano” corrisponde alle dimensioni di una mano in età adulta, cioè 10 cm. Un cavallo, per essere identificato come tale, deve avere almeno 14,2 mani di lunghezza. Al contrario, un equino che misura meno di 14,2 mani è un pony. Tra i nostri amici australiani, il limite è di 14 mani. Dopo un rapido calcolo, considerare l’altezza in metri di un cavallo medio: 14,2 mani * 10 cm = 1,42 m al garrese.

Riferimento delle dimensioni in “mani”. In generale, se un cavallo ha più di 14,2 mani di altezza, è un cavallo. Credito allpony.com

Come ho detto nel paragrafo precedente, ci sono molte eccezioni che confermano la regola. Sarebbe un errore fermarsi a questo unico criterio di differenziazione. Razze, per esempio, come il cavallo Falabella, un equino in miniatura risultante da un incrocio tra un cavallo e un pony, non supera le 7,5 mani di altezza eppure è considerato un cavallo.

I cavalli in miniatura sono stati usati come animali domestici per molto tempo. Già all’inizio del 1700, i piccoli cavalli venivano utilizzati per trainare i carri di minerale nelle miniere di carbone in Inghilterra e nel Nord Europa. Gli Stati Uniti ne avevano fatto lo stesso uso alla fine del XIX secolo.

Corpulenza e resistenza: cavallo, peso leggero!

Date una buona occhiata alla corporatura del pony e noterete alcune notevoli differenze rispetto al cavallo. Il pony è generalmente più tozzo, con gambe corte, testa più grande, fronte più larga, collo più corto e spesso. Il collo, insieme alla testa, funge da pendolo per l’equino e permette di di dirigerli. Una scollatura spessa e corta rende più difficile l’avanzamento del pony, ma gli permette di essere più efficiente nel traino delle merci.

Eric, un giardiniere del mercato, coltiva la sua terra alla vecchia maniera con la trazione animale. Credit Ouest-france.fr

Il suo corpo intero è calibrato per sopportare uno sforzo intenso. Il pony ha le ossa più spesse, con muscoli più sviluppati. Ha bisogno di meno cibo e meno cure di un cavallo. È, per definizione, più robusto e adatto ai lavori agricoli. Può, inoltre, tirare il doppio del suo peso, mentre il cavallo può tirare “solo” la metà del suo peso, che è più che sufficiente per trasportare le persone (peso medio di un cavallo: 500kg).

Se avete mai accarezzato un pony o un cavallo, avrete notato che i loro capelli e i crini sono diversi. Il cavallo ha un mantello liscio e fine, mentre il pony ha un mantello più spesso e una criniera altrettanto spessa e spessa, che gli permette di resistere meglio al freddo in inverno.

A causa di queste caratteristiche fisiche a vantaggio del pony, il pony può raggiungere l’età di 30 anni dove il cavallo ha un’aspettativa di vita di 20 anni.

Temperamento: il pony morbido come un agnello?

Anche se il temperamento evolve con il tempo e non è l’unica condizione per l’idoneità di un equino ad una situazione specifica (che può essere influenzata dal suo stato ormonale, dalla sua storia, dal suo meccanismo di apprendimento – vi consiglio di leggere questo articolo sul temperamento del cavallo (in francese), molto interessante), ci sono alcune costanti che si trovano in un cavallo e in un pony che costituiscono una differenza tra i due animali.

L’espressione in lingua francese che definisce un equino “a sangue caldo” o “a sangue freddo” non è biologica e non ha nulla a che vedere con la temperatura corporea dell’animale. Si usa in campo equino per designare un temperamento con una tendenza vivace o calma.L’origine di questi termini può essere fatta risalire alla fine del XVIII secolo, quando la “purezza” del sangue degli animali era importante e la classificazione dei cavalli per temperatura del sangue caldo caldo era comune.

Cavallo arabo, tipico esempio di cavallo “a sangue caldo”. Credito Wikipedia

Ci sono quindi cavalli “a sangue caldo” e “a sangue freddo”, definiti tra l’altro dalla loro razza e dalla loro personalità. I cavalli “a sangue caldo” sono usati come animali da sella e da sport e sono noti per la loro esplosività emotiva e la loro vivacità. I “a sangue freddo” hanno un temperamento calmo, sono pazienti e più robusti dei “a sangue caldo”. Come spiegato sopra, sono generalmente utilizzati per lavori agricoli, ad esempio per tirare un aratro o un carro pesante. Ci sono anche pony “a sangue caldo” e “a sangue freddo”. Come regola generale, i pony sono definiti dalla loro calma e docilità (caratteristica dei “a sangue freddo”) e i cavalli dalla loro agilità, attenzione e talvolta ostinazione (caratteristica dei “a sangue caldo”). Ci sono eccezioni a questa regola, ma sono tratti stabili nel tempo, che comprendono tutte le razze di equidi e tengono conto solo del carattere innato di ogni animale.

Il pony, più docile e accomodante del cavallo, diventa un compagno ideale per accompagnare i bambini. Credito hemispherekids.com

Il nome della razza può aiutarvi: un piccolo consiglio efficace

Alcune razze di cavalli possono dirvi se vi trovate davanti a un pony o a un cavallo. esempio: il pony delle Landes è un pony anche se ha poco più di 14,2 mani. I cavalli quarter horses sono cavalli anche se, al contrario, possono scendere al di sotto della barra delle mani 14,2.

  • Altri esempi di razze di pony: pony australiani, pony da sella tedeschi, pony da sella francesi…
Il Landais Pony è alto tra 1,18 m e 1,48 m. Credito chevalannonce.com
  • Altri esempi di razze di cavalli: cavallo di vernice, cavallo di montagna rocciosa, cavallo di montagna rocciosa, cavallo di cracker della Florida…
Quarter Horse bay dress. Credito su Wikipedia.

Gli equini “fuori standard”.

Qui siamo nello straordinario, negli estremi della longevità o della dimensione oltre la comprensione. Ecco 4 vincitori “fuori dal comune” che brillano per la loro abilità genetica:

  • Old Billy” è il nome dato a questo cavallo da tiro che oggi detiene il record mondiale di aspettativa di vita. Nato nel 1760 nel Nord Ovest dell’Inghilterra, morì nel 1822 all’età di 62 anni!
Il “Vecchio Billy”, il cavallo più vecchio del mondo, ha vissuto fino a 62 anni.
  • Sugar Puff” è un pony nato da un incrocio tra Shetland ed Exmoor e non avrà una longevità lunga quanto “Old Billy” ma è morto comunque nel 2007 all’età di 56 anni!
“Sugar Puff”, il pony più vecchio del mondo, è morto all’età di 56 anni. Credit horseyhooves.com
  • “Mammut”, cavallo nato nel 1848 non eccelleva per la sua età avanzata, ma per la sua alta statura. Da adulto misurava 21,2 mani (2,12 m) al garrese e pesava 1.497 kg!
  • Quando “Mammut” colpisce le nuvole, “forteEinstein” rade la terra. Cavallo adulto in miniatura nato nel 2010 negli Stati Uniti (e ancora vivo al momento in cui scrivo queste righe) alto 35 cm e del peso di 2,7 kg!
“Einstein”, il cavallo più piccolo del mondo, è alto 35 cm. Credit lapinloo.com
Einstein. Credito canale youtube “Real Wild“””

Fonti :


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!

2
2 punti

Quale è la tua reazione?

J'adore J'adore
2
J'adore
Je déteste Je déteste
0
Je déteste
C'est marrant C'est marrant
0
C'est marrant
Ca m'énerve Ca m'énerve
0
Ca m'énerve
C'est triste C'est triste
0
C'est triste
#Geeky #Geeky
0
#Geeky
#Fakenews #Fakenews
0
#Fakenews
Ca fait peur Ca fait peur
0
Ca fait peur
J'ai appris quelque chose J'ai appris quelque chose
2
J'ai appris quelque chose
Rien compris Rien compris
0
Rien compris
gino

Je m’appelle Gino, jeune trentenaire et vieux blogueur ! Touche à tout du web, consultant SEO mais surtout passionné de Culture avec un grand "C" : tout ce qui m'entoure ne doit pas être ignoré, je suis un vrai boulimique culturel. S'il fallait me décrire en 2 mots et demi, je dirais "passeur de savoir"...en toute modestie ! Merci de me suivre sur le chemin de la connaissance, vous verrez, c'est un puits sans fond :)

0 Commenti

Your email address will not be published.